Sabato 17 Febbraio 2018
Ora sei in : Home Emorroidi
Emorroidi PDF Stampa E-mail

Con il termine emorroidi si intende un ingrossamento (ectasia) dei plessi venosi del canale anale e dei tratto più distale del retto.
Le emorroidi vengono distinte in interne ed esterne a seconda della loro localizzazione al di sopra o al di sotto della linea dentata.

emorroidi

Cause delle emorroidi sono :

  • - Fattori familiari
  • - Prolungata stazione eretta
  • - Stasi venosa
  • - Stipsi rettale con feci solide e secche
  • Inoltre le emorroidi vengono classificate in
  • - Emorroidi di 1° grado = congestione venosa del plesso emorroidario interno.
  • - Emorroidi di 2° grado = prolasso emorroidario durante la defecazione, che si riduce spontaneamente alla fine del ponzamento
  • - Emorroidi di 3° grado = prolasso emorroidario durante la defecazione con possibilità di riduzione manuale alla fine del ponzamento
  • - Emorroidi di 4° grado = prolasso emorroidario irriducibile

I sintomi più frequenti con i quali si manifestano le emorroidi sono : la perdita di sangue rosso vivo durante o dopo la defecazione, esacerbata dal ponzamento, sensazione di peso o bruciore anale, talora dolore. Possono coesistere fenomeni di infiammazione sia a livello anale che del retto (proctite distale).

La visita specialista gastroenterologica consente la diagnosi di emorroidi attraverso l’ispezione (turgore, trombosi del plesso emorroidario esterno, noduli pieni di coaguli) e l’esplorazione rettale (che valuta il tono sfinteriale ed esclude la presenza di neoplasie basse).
La retto-colonscopia va sempre eseguita per escludere altre patologie (tumori, polipi) a monte.
Tra le complicanze delle emorroidi va ricordata la coagulazione (trombosi) del sangue dentro il nodulo emorroidario e può colpire il plesso emorroidario interno prolassato o quello esterno, a tutta circonferenza o localizzato. Il prolasso può essere intrappolato dallo sfintere anale e diventare congesto ed irriducibile.


MATERIALE INFORMATIVO PER UTENTI NON ESPERTI

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.